Stampa

Turismo

-

Fiorente città in provincia di Caserta (5 km) posta in una favorevolissima posizione geografica ai piedi del Monte Tifata 48 m s.l.m. con una popolazione di 12.026 abitanti (samprischesi).

Il patrono è San Prisco la cui festa è il 1° settembre.

Ad essa si arriva: attraverso l'autostrada A1 Roma – Napoli , uscita Caserta Nord, in territorio di Casagiove, passando attraverso la celeberrima via Appia , oppure mediante ferrovia, scendendo alla stazione più vicina che è quelladi S. Maria C.V., a circa 2 km. di distanza, posta sulla linea ferroviaria Napoli- Cassino- Roma.

La denominazione della cittadina deriva dal nome del primo vescovo di Capuail cui corpo fu ritrovato per ispirazione divina da”Matrona” figlia del re del Portogallo che promosse poi la costruzione della chiesa paleocristiana, attorno alla quale nacque il villaggio di San Prisco.