SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA

Pubblicato sul sito della Regione Campania l’Avviso per il sostegno all'affitto delle abitazioni principali. 

Potranno accedere al contributo, secondo i criteri stabiliti nell'Avviso, i nuclei familiari  titolari di un contratto di locazione,  che hanno subito una diminuzione della capacità reddituale a seguito delle misure restrittive per l’epidemia da COVID-19. ​

L’ammontare del contributo concesso è pari al 50% del canone mensile,  per tre mensilità, per un importo massimo complessivo pari a € 750,00.

La domanda per la concessione del contributo va presentata al Comune dove è situato l’immobile condotto in locazione, mediante autocertificazione (ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000)  del possesso di tutti i requisiti di accesso al contributo, compreso la diminuzione del volume d’affari per i titolari di reddito di impresa, arte o professione e/o la riduzione del reddito da lavoro dipendente/assimilato.

La domanda per la concessione del contributo potrà essere presentata da un componente maggiorenne incluso nel nucleo familiare, anche non intestatario del contratto di locazione, purché residente nel medesimo alloggio oggetto del contratto di locazione.

I  Comuni potranno acquisire le domande anche per il tramite o col supporto dei Centri di assistenza Fiscale e/o delle Organizzazioni sindacali.

Le amministrazioni comunali raccolte le domande dei nuclei familiari in possesso dei requisiti previsti dalla Regione Campania, faranno un controllo sulla regolarità formale delle autocertificazioni,  e predisporranno un elenco dei beneficiari con indicazione del contributo spettante a ciascuno di essi.

La Regione provvederà all'accredito del totale dei contributi spettanti a ciascuna Amministrazione Comunale, in proporzione al numero di domande complessivamente pervenute.

I Comuni trasmetteranno poi l’elenco, alla Regione entro il 12 Maggio, al fine di ricevere l'accredito.

I Comuni, ricevuto l’accredito da parte della Regione, provvederanno alla erogazione dei contributi a favore dei beneficiari nell'ordine di graduatoria stabilita dal Comune stesso, per l’importo ad ognuno di essi spettante, fino ad esaurimento fondi. 

In allegato l'avviso ed il modello di domanda da poter presentare al Comune.

AVVISO

MODELLO DI DOMANDA

Le domande vanno presentate al Comune di San Prisco a mezzo e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 7 maggio 2020.

EMERGENZA CORONAVIRUS - ELENCO ESERCIZI COMMERCIALI PRESSO I QUALI È POSSIBILE UTILIZZARE I BUONI SPESA PER L'ACQUISTO DI PRODOTTI ALIMENTARI E/O GENERI DI PRIMA NECESSITÀ AGGIORNATO AL 29 APRILE 2020.

DISTRIBUZIONE SICILIANO SRL -  VIALE EUROPA
ANTIS SRL – SUPERMERCATO DECÒ - VIA A. STELLATO
COSTO ZERO SRL - VIA GIORDANO BRUNO N. 13
MONACO ROSA MARIA - VIA COSTANTINOPOLI, 74
SUPERMERCATI ILDA ILARIA E DANIEL - VIALE TRIESTE, N. 4
SPESA FELICE SRL–SUPERMER. CONAD - VIA APPIA-ANG. VIA STELLATO
FRESCO GEL SRLS - VIA DANTE N. 26
GIÒ MARKET DI MEROLA MARIA - VIA RIMEMBRANZA, 12
P.S. CARNI - DI PICCIRILLO SALVATORE PIAZZA ORESTE VERAZZO, N. 4
DI RAUSO DISTRIB. ALIM. SRL – DECÒ - VIALE EUROPA – LA MERIDIANA
JOLLY CASA - DI DI MONACO MARIA LUCIA VIA VERDI, 24
CARRILLO ANTONIETTA  - VIA VERDI, 5
HOPE SRL - DI BUONPANE ANTIMO VIA STELLATO, 28/30
PANE CASERECCIO DI ABBATE ANNA-VIA COSTANTINOP.-AN.VIA VERDI 57
FARMACIA CAMPOFREDAVia A. Stellato, n. 44/46
FARMACIA GRAVINAVia M. Monaco, 111

Il predetto elenco sarà oggetto di aggiornamento a seguito di nuove adesione all’iniziativa che dovessero pervenire da parti di altri operatori commerciali